Rocca delle Macie

Braciole di maiale al cavolo nero

Ingredienti per 2 persone

2 braciole di lombata di maiale da 200 gr
3 mazzetti di cavolo nero
mezzo bicchiere di Vino Nobile di Montepulciano
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
la punta di un cucchiaino di semi di finocchio
prezzemolo
sale
pepe nero

Preparazione

Pulite il cavolo nero sciacquandolo bene sotto l’acqua corrente e, prima di metterlo a scottare in una pentola d’acqua bollente salata, abbiate l’accortezza di prenderne ogni “gambo” e separarlo. Mettetevi con le mani sopra la pentola, prendete un gambo di cavolo e “sfilatelo” come fareste con una collana di perline… ciò che vi rimarrà in mano è solamente la parte più dura del cavolo, il gambo vero e proprio, mentre la foglia sarà già in pentola, pronta per essere scottata. Questo metodo serve per farvi preparare il cavolo nero in minor tempo poiché sarà sufficiente una scottata di 10 minuti. Dopo aver sbollentato il cavolo, scolatelo e lasciatelo nel colapasta a raffreddare. Nel frattempo preparate un fondo con l’olio in una padella, tritate l’aglio e il prezzemolo e ponetevi le braciole di maiale che rosolerete aggiungendo i semi di finocchio. Dopo la rosolatura salatele ed unitevi il mezzo bicchiere di vino rosso, fate evaporare l’alcool e abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 7 minuti.
Quando le braciole saranno cotte, toglietele dalla padella e saltate nel sughino rimasto il cavolo nero, magari aggiungendo un velo della sua acqua di cottura. Attendete che ritiri un po’ e servite il cavolo nero come contorno alle braciole.

Si abbina con

Categories