Rocca delle Macie

Rubizzo

Alla fine degli anni ’70 un vino come il Rubizzo era sicuramente una rivoluzione per il gusto chiantigiano abituato a vini che basavano il loro stile su una struttura prevalentemente acida, poco adatti all’invecchiamento e leggermente più scarichi nel colore.

Italo voleva un vino che avesse una maggiore complessità aromatica, più morbidezza e colori più brillanti ed intensi, ma allo stesso tempo una bevibilità e piacevolezza che lo rendessero adatto a qualsiasi palato e situazione.

In qualche modo il Rubizzo è stato un precursore di un gusto che successivamente è diventato molto comune tra aziende e consumatori. E’ il vino che ha accompagnato la storia di Rocca delle Macìe cambiando ed evolvendosi con lei.

Scheda tecnica Premi

Premi e Riconoscimenti

GuidaPunteggioNazione
JamesSuckling.com90/100USA
Annuario dei Migliori Vini Luca Maroni90/100Italia
GuidaPunteggioNazione
JamesSuckling.com90 puntiUsa
GuidaPunteggioNazione
JamesSuckling.com90 puntiUsa
GuidaPunteggioNazione
Duemilavini 2011 Associazione Italiana SommelierTre GrappoliItalia
I Vini di Veronelli 201186 puntiItalia
GuidaPunteggioNazione
Annuario dei Migliori vini italiani Luca Maroni87 puntiItalia
GuidaPunteggioNazione
associazione italiana sommelierstre grappoliItalia
luca maroni89/100Italia
veronelli editore85/100Italia
wine spectator84/100Usa
GuidaPunteggioNazione
luca maroni annuario dei migliori vini italiani 200584 puntiItalia
GuidaPunteggioNazione
the wine spectator 01/10/200384 puntiUsa
GuidaPunteggioNazione
chicago value wine challenge 01/11/2002highly recommendedUsa
the wine spectator 01/05/2003top 100 italian best buys83 puntiUsa

Vitigni

Sangiovese
Con piccola quantità di Merlot

Formati disponibili

375 ml
750 ml

Suggerimento Musicale

Lo chiamavano trinità di Franco Micalizzi e Revolution di Bob Marley