Rocca delle Macie

Rocca delle Macìe, squadra che vince / Vinitaly 2017

Rocca delle Macìe, squadra che vince / Vinitaly 2017
Rocca delle Macìe continua ad investire con costanza sui suoi pilastri aziendali:
la terra, gli uomini, la passione.

“Creare il futuro adesso” è questa la parola d’ordine dell’intero gruppo di Rocca delle Macìe guidato da Sergio Zingarelli a Castellina in Chianti e in Maremma. “Il nostro impegno – dice Sergio Zingarelli – è proteso a mantenere il vantaggio di consapevolezza acquisito negli ultimi quaranta anni di esperienza vitivinicola, con la proposta della nostra idea di vini di territorio”.

Con questo spirito tutto il team di Rocca delle Macìe sarà al Vinitaly 2017 per presentarvi la nuova linea dei vini presso lo Stand D8 del Padiglione 9.

Per Campo Maccione – Fattoria di Rocca delle Macìe saranno in degustazione: Vermentino 2016, Rosato 2016 e Morellino di Scansano 2016.

Per il Chianti Classico Rocca delle Macìe presenta le nuove annate di Chianti Classico Famiglia Zingarelli 2015, Chianti Classico Riserva Famiglia Zingarelli 2014, Chianti Classico Gran Selezione Riserva di Fizzano 2014, Chianti Classico Gran Selezione Sergio Zingarelli 2013, che affiancheranno il resto della produzione dell’azienda proveniente dai vigneti delle tenute Le Macìe, Sant’Alfonso, Fizzano, Le Tavolelle.

Il Chianti Classico Gran Selezione Riserva di Fizzano 2013 sarà in assaggio domenica 9 aprile durante la degustazione dei migliori vini italiani premiati dal Gambero Rosso con i Tre Bicchieri* 2017 dalle ore 11,30 alle ore 16,30 presso la Sala Argento, nel piano interrato del Palaexpo – Ingresso A2.

Il Chianti Classico Gran Selezione Sergio Zingarelli 2012 sarà in assaggio mercoledì 12 aprile nello spazio Vinitaly Tasting – The DoctorWine** Selection 2017 curato da Daniele Cernilli, nel Padiglione 10 Stand A4/B4, durante il seminario su Chianti Classico & Co che inizia alle ore 10.

*Il Chianti Classico Gran Selezione Riserva di Fizzano 2013 è uno degli 80 vini della Toscana premiati in questa edizione del Gambero Rosso – la regione più premiata della Guida – ma sono solo 4 i Chianti Classico Gran Selezione che hanno raggiunto il massimo riconoscimento. La Gran Selezione testimonia l’alto valore qualitativo della tipologia in un anno in cui la Docg Chianti Classico è stata molto apprezzata arrivando a contare ben 16 etichette nella lista dei premiati. “I risultati ottenuti dai Chianti Classico della tipologia Gran Selezione, introdotta nel disciplinare di produzione della Docg toscana solo da pochissimi anni, indicano che la strada intrapresa dai produttori del Consorzio Vino Chianti Classico è quella giusta”, afferma Sergio Zingarelli.

**Daniele Cernilli alias Doctor Wine ha “messo la faccia” anche quest’anno sul Chianti Classico Gran Selezione Sergio Zingarelli di Rocca delle Macìe. Il Chianti Classico Gran Selezione Sergio Zingarelli 2012 ha ricevuto il Faccino Doctor Wine e 97/100 dalla Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2017 di Daniele Cernilli. La Gran Selezione Sergio Zingarelli 2012 si è piazzata nel gruppo dei 33 vini premiati con 97/100 da Doctor Wine. Importante risultato anche per il marchio Rocca delle Macìe che si aggiudica le Tre Stelle, il massimo riconoscimento assegnato alle aziende dalla Guida Essenziale, quest’anno a sole 90 cantine su 979 selezionate: “una valutazione globale dell’azienda, non legata direttamente ai vini presentati e valutati nell’edizione corrente della guida, ma connessa ad altri parametri. L’importanza del brand, innanzi tutto, la sua emblematicità qualitativa nel territorio di appartenenza. Poi il suo percorso negli ultimi decenni, l’affidabilità qualitativa e l’immagine internazionale”.

 

Fonte: Vinotype.itLink Articolo diretto