Rocca delle Macie

Piccole perle di sostenibilità

Le api, preziosi indicatori dello stato di salute dell’ambiente, hanno sempre rallegrato con la loro presenza le tenute di Rocca delle Macìe. Già Italo, e ora Sergio, le hanno sempre sostenute e curate.

Oggi sono 50 le arnie dislocate nelle nostre 4 tenute chiantigiane, ordinate in base alle diverse fioriture o essenze che vogliamo ritrovare nel miele.

Nel mese di marzo è stata eseguita la smielatura “parziale” del miele di edera, un miele che viene tolto dall’arnia ma lasciato nei telaietti e conservato per i periodi di “magra”, per sfamare le api che ne possono approfittare nei periodi di assenza di fiori.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina dellaPrivacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso MAGGIORI INFORMAZIONI

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close